INSERIMENTO DI NUOVE COSTRUZIONI IN MAPPA TERRENI

La cartografia catastale raffigura planimetricamente il territorio e i fabbricati che sorgono su di esso. La costruzione di un nuovo edificio comporta la modifica del territorio e anche della cartografia catastale.
Un lotto di terreno destinato, ad esempio, a prato o campo e privo di costruzioni avrà nuove caratteristiche di destinazione, se ospita un fabbricato nel soprassuolo o nel sottosuolo. L’edificio dovrà essere inserito nella cartografia del catasto con una procedura denominata “Tipo Mappale”.
La procedura “Tipo Mappale” deve essere eseguita da un tecnico abilitato: geometra, architetto, ingegnere o perito agrario iscritto al rispettivo organo collegiale,

ESPERTICASA.IT annovera tra i suoi collaboratori anche tecnici specializzati per eseguire queste procedure

I punti principali per eseguire il “Tipo Mappale”:

rilievo mediante strumentazione elettronica, teodolite, o satellitare stazione completa GPS, degli spigoli del nuovo fabbricato e dei vertici dell’appezzamento oltre che a punti di controllo identificabili in altri spigoli di fabbricati e/o termini lapidei e/o confini di proprietà noti e già presenti nella mappa catastale.
Inoltre:
collegamento dei punti rilevati, mediante una poligonale, a tre o più punti chiamati “fiduciali”; questi sono stabiliti con il catasto e formano una maglia su tutto il territorio Comunale. Il rilievo viene eseguito con una strumentazione specifica (teodolite elettronico o stazione totale GPS) e poi restituita mediante un programma informatico ministeriale denominato PREGEO
restituzione del rilievo e preparazione del relativo libretto di campagna ed elaborato mediante il Programma Ministeriale PREGEO
stesura di una proposta di aggiornamento della mappa catastale
compilazione di un modello denominato “censuario” per l’aggiornamento anche dei dati riportati nella visura della particella di terreno: superficie, tipo di destinazione (qualità), numero, classe.
compilazione degl’altri documenti denominati, mod. 51, mod. 3SPC, che compongono il tipo mappale da presentare presso l’Agenzia del Territorio Provinciale (il Catasto) per la validazione, l’approvazione e l’inserimento in mappa del nuovo fabbricato
ritirata la copia approvata, si può effettuare la pratica di accatastamento del fabbricato al catasto edilizio urbano.
ESPERTICASA.IT eseguire tramite i collaboratori l’INSERIMENTO DI NUOVE COSTRUZIONI IN MAPPA TERRENI tra le quali:

villini unifamiliari o plurifamiliari

costruzioni a schiera

palazzine e rimesse

fabbricati per l’attività industriale

fabbricati per l’attività agricola o commerciale

negozi

altri fabbricati e costruzioni
ESPERTICASA.IT fornisce geometri, architetti, ingegneri, periti agrari regolarmente iscritti all’ Albo Professionale con esperienza decennale per eseguire gli INSERIMENTO DI NUOVE COSTRUZIONI IN MAPPA TERRENI

Per maggiori informazioni sui servizi proposti, su preventivi e tempistiche, contattaci via e-mail: gli Esperti sono a tua disposizione