DENUNCE DI SUCCESSIONE E RIUNIONI DI USUFRUTTO

Il trasferimento della proprietà degl’immobili a seguito di decesso di una persona può avvenire mediante tre tipi di atti: la denuncia di successione, la riunione d’usufrutto o tramite testamento.

ESPERTI IN CASA: DAL 1997, LA SERENITA’ DI AFFIDARSI A PROFESSIONISTI

ESPERTI IN CASA tramite diverse figure professionali come ad esempio Avvocati, Commercialisti, Notai, Geometri e Periti, forniscono informazione, assistenza, consulenza e servizi per compilazione e presentazione di denunce di successioni, atti testamentari, domande di voltura per riunione di usufrutto, predisposizione memorie per testamenti pubblici e progetti di divisione ereditaria.

DENUNCIA DI SUCCESSIONE

La dichiarazione deve essere presentata entro 12 mesi dalla data di apertura della successione, ovvero la data del decesso della persona.

La denuncia di successione deve essere compilare sul’apposito modulo (modello 4) e successivamente presentarlo all’ufficio locale dell’Agenzia delle Entrate nella cui circoscrizione era fissata l’ultima residenza del defunto. In caso di utilizzo di modello differente la dichiarazione risulta nulla.

MODELLO DI PRESENTAZIONE DELLA DENUNCIA DI SUCCESSIONE


Modulario F – TASSE – 3 MOD.4 dell’Agenzia delle Entrate per la compilazione della denuncia di successione, scarica ora il modello
in formato Word aggiornato a gennaio 2008

download fac-simile

MODELLI PER PAGAMENTO IMPOSTE
Modelli e codici necessari per il versamento delle imposte in autoliquidazione dell’imposta e tassa ipotecaria, catastale, di bollo :


Modello delega bancaria F.23 di autoliquidazione, modello in formato PDF compilabile direttamente, per le imposte ipotecarie, catastali e di bollo oltre alle tasse ipotecarie

download mod. F23


Codici tributi per i versamenti degl’importi relativi alle locazioni da indicare sulla delega bancaria F.23, elenco in PDF aggiornato al 26 settembre 2007.

download elenco


Prospetto di autoliquidazione delle imposte accessorie per le denuncie di successione, modulo in PDF
Modulistica ufficiale approvata dalla Direzione Regionale con provvedimento n. 12843 del 19 settembre 2005

download elenco

Nel caso di residenza all’estero del defunto, la denuncia di successione deve essere presentata all’ufficio nella cui circoscrizione era stata fissata l’ultima residenza italiana. In caso non sia possibile risalirvi la denuncia va presentata all’ufficio dell’Agenzia delle Entrate di ROMA 6, Via Canton, 20 – CAP 00144 Roma.

Sono obbligati a presentare la dichiarazione di successione:

• gli eredi e i legatari;
• gli amministratori dell’eredità;
• i curatori delle eredità giacenti;
• gli esecutori fallimentari.

Gli eredi e i legatari che hanno presentato la dichiarazione di successione sono esonerati dall’obbligo della dichiarazione ai fini dell’imposta comunale sugli immobili – ICI

Entro 30 giorni dalla presentazione della dichiarazione di successione, è necessario presentare la richiesta di voltura degli immobili agli uffici dell’Agenzia del Territorio.

Scarica il Software ministeriale per la compilazione delle volture catastali, versione 1.00.1 aggiornata al 09/09/02

redazione di denuncia di successione, domande di voltura per riunione di usufrutto, progetti di divisione ereditaria, stime asse ereditario, testamenti, memorie per pubblicazione testamento olografo, predisposizione modelli per testamenti pubblici
collegamento per scaricare il software

IMPOSTE SULLE SUCCESSIONI

La legge n. 296 del 2006, legge finanziaria 2007, ha reintrodotto l’imposta sulle successioni e sulle donazioni.

L’imposta è dovuta in base al grado di parentela dell’erede:

• Coniuge e parenti in linea retta
4% sulla quota ereditata eccedente 1 milione di euro

• Fratelli e sorelle
6% sulla quota ereditata eccedente 100 mila euro

• Altri parenti fino al 4° grado e affini fino al 3° grado
6% sulla quota ereditata senza alcuna franchigia

AGEVOLAZIONI PRIMA CASA

La presenza nell’asse ereditario di un immobile, con caratteristiche non di lusso ai sensi del decreto ministeriale 2 agosto 1969, in “Gazzetta Ufficiale” 218 del 27/08/1969, che sarà destinato come prima casa per uno degl’eredi, è previsto il pagamento dell’imposta ipotecaria e catastale in misura fissa.

L’agevolazione spetta se il beneficiario ha i requisiti necessari quali:

l’immobile deve essere ubicato nel Comune in cui l’acquirente ha la propria residenza o in cui intende stabilirla entro 18 mesi dalla denuncia di successione e deve trattarsi di prima casa posseduta sul territorio italiano.

non essere titolare, esclusivo o in comunione col coniuge, di diritti di proprietà, usufrutto, uso e abitazione di altra casa di abitazione nel territorio del Comune dove si trova l’immobile oggetto della successione;

di non aver acquistato, neppure per quote o in comunione legale, su tutto il territorio nazionale, di diritti di proprietà, uso, usufrutto, abitazione o nuda proprietà, su altra casa di abitazione, acquistata, anche dal coniuge, usufruendo delle agevolazioni per l’acquisto della prima casa;

Scarica modello di autocertificazione requisiti prima casa da allegare alla denuncia di successione, versione in formato word aggiornata a gennaio 2008

download modello

Per maggiori informazioni sui servizi proposti, su preventivi e tempistiche, contattaci via e-mail: gli Esperti sono a tua disposizione

LE RISPOSTE DELL’ESPERTO

E’ possibile richiedere informazioni o una consulenza specifica ai nostri Esperti scrivendo il vostro quesito su locazione di immobili.

Il servizio prevede la risposta al quesito posto redatta in forma scritta da un professionista competente e qualificato, eventualmente comprensiva di riferimenti giuridici, normativi, con sentenze e orientamenti giurisprudenziali. Il costo del servizio è di Euro 80 compreso IVA

Ordina subito la tua consulenza

Rivolgetevi senza preoccupazioni ad ESPERTI IN CASA !

10 anni di ESPERTICASA.it
ESPERTI IN CASA da più di 10 anni offre informazioni e servizi professionali per gli immobili e l’edilizia rivolti a privati, aziende, condomini, agenzie immobiliari, studi professionali, Enti e Comuni

A titolo puramente esemplificativo vengono riportati di seguito alcuni dei documenti necessari per la compilazione delle denuncie, da allegare in fase di presentazione:

Certificato di morte del defunto (decuius);

Certificato o autocertificazione dello stato di famiglia del decuius e dei suoi eredi, riportanti i dati di residenza e i dati anagrafici delle altre persone che compongono il nucleo familiare.

Certificato di Destinazione Urbanistica o autocertificazione inerente la destinazione urbanistica dei terreni caduti in successione

Certificati catastali o visure catastali relative e tutti i beni immobili caduti in successone

Codice fiscale e dati anagrafici del de cuius e dei suoi eredi

Eventuale copia della pubblicazione del testamento

ESPERTICASA.it fornisce avvocati, commercialisti, geometri, periti agrari, dottori commercialisti, per redigere regolarmente iscritti ai relativi ordini professionali per l’assistenza, consulenza e informazione in materia di successioni e per la redazione di denuncia di successione, domande di voltura per riunione di usufrutto, progetti di divisione ereditaria, stime asse ereditario, testamenti, memorie per pubblicazione testamento olografo, predisposizione modelli per testamenti pubblici.