ACCATASTAMENTO

L’accatastamento o censimento del proprio immobile e delle variazioni architettoniche o di destinazione è obbligatorio, e deve essere eseguito entro il 31 dicembre dell’anno in cui si è presentato il documento di fine lavori.

L’accatastamento attribuisce gli identificativi e la rendita dell’unità immobiliare costruita e che necessitano per pagare ICI e IRPEF, oltre ad essere uno dei documenti necessari per ottenere il certificato di agibilità dell’immobile, a seguito di nuova costruzione, ampliamenti, sopraelevazioni, restauri e ristrutturazioni, cambi di destinazione d’uso, frazionamenti di unità immobiliari, ad uso residenziale, commerciale, direzionale, industriale o agricolo.

ESPERTICASA.IT collabora con numerosi professionisti abilitati per eseguire la pratica di accatastamento.

A cosa serve precisamente l’accatastamento:

per ottenere il censimento ed il classamento di tutti gli edifici nuovi per attribuire le rendite catastali e per il calcolo di tasse quali IRPEF ed ICI

per attribuire un valore fiscale ad ogni porzione di edificio che possa creare reddito (essere cioè affittata o venduta anche separatamente dall’intero corpo di fabbrica), (Unità Immobiliari Urbane, U.I.U).

Le pratiche per gli accatastamenti devono essere redatte da un tecnico abilitato quale un ingegnere, architetto, geometra, perito agrario regolarmente iscritto al rispettivo organo collegiale e poi sottoscritto dal proprietario della casa, negozio, ufficio, opificio officina, deposito, capannone e così via.

ESPERTI IN CASA: DAL 1997, LA SERENITA’ DI AFFIDARSI A PROFESSIONISTI

Le pratiche consistono in:

redazione della planimetria delle unità immobiliari

compilazione di una serie di modelli mediante un programma ministeriale denominato DOCFA, che permettono al termine di attribuire una rendita all’unità.

per poter compilare questa documentazione sono indispensabili gli estremi di approvazione del “tipo mappale” per l’aggiornamento della mappa catastale

L’ approvazione della richiesta e la ricevuta della pratica denominata “DOCFA”, fornisce:

gli identificativi catastali con cui si individua l’immobile (Foglio, numero o particella e subalterno)

la rendita dell’unità immobiliare, che ha decorrenza immediata. L’ Amministrazione finanziaria ha tempo un anno per accertarla, variarla o confermarla. Eventuali rettifiche devono obbligatoriamente essere notificate ai proprietari che potranno presentare eventuali ricorsi (vedere “ricorsi a notifiche catastali”).

ESPERTICASA.IT fornisce ingegneri, architetti, geometri, periti agrari regolarmente iscritti all’ Albo Professionale con esperienza decennale per eseguire ACCATASTAMENTI, CENSIMENTI, VARIAZIONI CATASTALI.

Per maggiori informazioni sui servizi proposti, su preventivi e tempistiche, contattaci via e-mail: gli Esperti sono a tua disposizione